C.M.A. snc - Costruzioni Materiale Apistico di Pitarresi, 15033 Casale monferrato. Prodotti per apicultori, produzione di miele e derivati, arnie per api regina, lavorazione del miele.
Ricerca prodotti

Storia della "pappa reale"

SwammerdamMentre il miele è conosciuto fin dall'antichità, bisogna arrivare fino alla metà del XVII secolo per sentir parlare di pappa reale.

Il primo che ne parlò nel suo libro "BIBLIA NATURAE " fu lo scienziato olandese J.SWAMMERDAN (1637-1680), che ne descrisse il sapore.

Successivamente, REAUMUR (1683-1757) fisico francese al quale si deve l'omonima scala delle temperature, ne parlò nei suoi scritti sulla "Storia degli insetti", descrivendone, anch'egli, il sapore.
Nel 1788 il naturalista svizzero F. HUBER (1750-1831) "battezzò" con termine GELATINA REALE "la sostanza biancastra e gelatinosa con cui vengono nutrite le api regine".

Un secolo più tardi, PEREZ scoprì che il prodotto veniva somministrato a tutte le larve d'ape nei primi 3 giorni di vita. La somministrazione continuava, invece, negli individui destinati a diventare api regine.

Nel 1912, lo studioso tedesco J. LANGEZ, attribuì con precisione la provenienza di questa secrezione alle GHIANDOLE IPOFARINGEE delle api nutrici.

In Italia la produzione di pappa reale iniziò negli anni 1960-1965. Continuò per tutti gli anni 70-75, fino a scomparire, quasi totalmente, negli anni 80 a causa delle ingenti importazioni di pappa reale provenienti dai paesi asiatici (Cina).

Il testo di questa pagina è tratto dal sito web: www.mieliditalia.it


C.M.A. - costruzione materiale apistico © 2008 - privacy - F.lli speziali snc webdesign